Rilascio carta d'identità elettronica (CIE)

Ultima modifica 5 marzo 2021

La carta d'identità elettronica, che può essere richiesta al proprio Comune di residenza, è un documento di identificazione che viene rilasciato ai cittadini italiani e stranieri residenti. Per gli italiani può essere equipollente al passaporto e avere validità per l'espatrio nei paesi dell'Unione Europea ed in altri coi quali esistono appositi accordi.

Per ottenere la nuova carta d'identità l’interessato deve recarsi personalmente all'Ufficio Anagrafe e presentare:

  • la tessera sanitaria per una più veloce acquisizione dei dati;

  • 1 fototessera recente (non più vecchia di 6 mesi, stampa di buona qualità, a mezzo busto di fronte, con occhi ben visibili e senza occhiali, su sfondo disadorno di colore chiaro);

  • la vecchia Carta d'identità scaduta o in scadenza (è possibile chiedere il rinnovo da 180 giorni prima della scadenza) o altro documento di riconoscimento (documento con fotografia emesso da amministrazione italiana). In caso di furto o smarrimento del vecchio documento d’identità bisogna recarsi il prima possibile in uno degli uffici della Polizia di Stato o dell’Arma dei Carabinieri, segnalare il fatto e sporgere una denuncia. Per ottenere la nuova carta d’identità è necessaria anche la fotocopia dell’atto di denuncia.

La validità della carta di identità è di 10 anni con le seguenti eccezioni:

  • per i minori di età inferiore a 3 anni: validità 3 anni;

  • per i minori di età compresa fra 3 e 18 anni: validità 5 anni.

È possibile e consigliato fissare l'appuntamento per il rilascio della carta d'identità, telefonando al numero 0372626131, al fine di evitare inutili code allo sportello o possibili blocchi del sistema informatico dedicato.

Il costo è di € 22,21 (Euro ventidue/21 - complessivo fra supporto, spedizione e diritti di segreteria), da versare in contanti direttamente al comune al momento della richiesta.

Al momento della richiesta saranno acquisite le impronte digitali;

Inoltre dovrà essere indicato a quale indirizzo si desidera ricevere il documento, infatti la Carta d'identità elettronica viene rilasciata dal Ministero degli Interni, stampata dall’Istituto Poligrafico dello Stato e spedita entro 6 giorni lavorativi, quindi non più rilasciata immediatamente dall'Ufficio Anagrafe (a tale riguardo si consiglia l’invio della CIE presso gli uffici comunali per il successivo ritiro da parte dell’interessato o di suo delegato)

La carta di identità valida per l’espatrio, rilasciata agli italiani minori di 14 anni, può riportare, a richiesta, il nome dei genitori o di chi ne fa le veci. L’uso della carta di identità ai fini dell’espatrio dei minori di 14 anni è subordinato alla condizione che viaggino in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci o che venga menzionato, in una dichiarazione rilasciata da chi può dare l’assenso, il nome della persona, dell’ente o della compagnia di trasporto cui i minori sono affidati. Tale dichiarazione è convalidata dalla Questura.

La nuova carta d'identità sarà rilasciata allo scadere di quelle attuali (o in caso di smarrimento o furto) che rimangono valide a tutti gli effetti fino alla loro scadenza.

Sintesi delle principali novità per i cittadini con l'entrata in vigore della nuova Carta d'identità elettronica:

  • Non viene più rilasciata immediatamente dall'Ufficio Anagrafe, ma sarà spedita a casa entro 6 giorni lavorativi dal Ministero degli Interni;

  • bisogna portare la fotografia cartacea (stampa di buona qualità);

  • vengono rilevate le impronte digitali;

  • viene richiesta l’altezza dell’utente che verrà indicata sulla carta;

  • Il costo è di € 22,21= da versare in contanti direttamente al comune al momento della richiesta.